blocco dello scrittore cos'è e come superarlo

Blocco dello scrittore: cos’è e come superarlo

Pubblicato il Pubblicato in Copywriting

Il terrore di tutti i copywriter: il blocco dello scrittore.

Ti trovi lì, davanti ad un foglio bianco, che non proferisce parola. Ti guarda e aspetta. Un senso di vuoto, neanche un’idea per un incipit.

Il testo è da consegnare per domani, non puoi permetterti di non scrivere, eppure, non riesci nemmeno più a ricordarti come si scrive “soqquadro”, la parola che, al momento, descrive al meglio lo stato della tua mente.

Poi scarabocchi qualcosa, poi la cancelli, poi la riscrivi e la ricancelli. Tutto ti suona stupido e senza quelle sfumature di cui avresti tanto bisogno. Niente. Rassegnati.

Il blocco dello scrittore ha colpito anche te, ma è tempo di capire come superarlo.

Blocco dello scrittore: cos’è

Il blocco dello scrittore è quel momento della vita di uno scrittore, in cui ci si sente persi. La creatività e la fantasia, di cui ti sei sempre vantanto, sembrano essersi volatizzate in un secondo, lasciandoti con una penna senza idee. Una crisi, dovuta a diversi fattori, uno fra tutto lo stress del troppo lavoro o da prestazione.

Non farti prendere dal panico, tutti ci siamo passati e continuano a passarci, me compresa.

Negli anni ho sperimentato diversi modi per superare il blocco dello scrittore e oggi sono qui a condividerli con te.

Blocco dello scrittore: come superarlo

Non c’è una ricetta uguale per tutti, non aspettarti la medicina che miracolosamente ti farà ritrovare tutte le tue doti di copywriter o scrittore, anche tu come me, dovrai andare a tentativi e trovare il metodo che più fa per te. Questi sono i miei.

Esci, cammina

La percezione che avrai, all’inizio, sarà quella di perdere del tempo prezioso. Non lo è. Il blocco dello scrittore spesso è causato anche dal fatto che ci si concentra troppo su una singola cosa, tanto da convogliare tutte le proprie energie in quel punto e svilirsi in poco tempo. Sforzarsi di avere un’idea geniale, quando il nostro stato mentale non ce lo permette, è quasi come farsi del male da soli.

Camminare aiuta a schiarire i piensieri, uscire fuori all’aria aperta aprirà anche i tuoi orizzonti, mostrandoti spazi più ampi del tuo ufficio. Prenditi almeno una mezzoretta, poi mi ringrazierai.

Dedicati a qualcos’altro

Devi distogliere la tua mente da ciò che stai facendo, darle respiro. Metti da parte quello su cui ti sei bloccato, per tornarci in un secondo momento. Nel frattempo, dedicato a qualche altro tuo cliente o a stendere la lavatrice che ha finito ormai da un paio d’ore.

Il cervello, in questo modo, si ossigena, cambia focus. Scommettiamo che l’idea giusta ti verrà quando meno te lo aspetti?

Cambia punto di vista

La soluzione per superare il blocco dello scrittore può anche celarsi dietro un semplice cambio di punto di vista.

Magari ti sei fissato che il testo dovrà essere in un certo modo, ma prova a cambiare le carte in tavola e vedi se ciò smuove qualcosa nella tua creatività. A me è successo facendo un esercizio di scrittura, che ho proposto anche nella mia pagina Facebook.

Dovevo descrivere qualcosa che mi era successo veramente, ma la descrizione dal mio punto di vista mi sembrava così banale e scontata, che non riuscivo a scrivere nemmeno la prima riga senza considerarla illeggibile.

Ho cambiato punto di vista ed ecco che il racconto è nato da solo, naturalemente.

Provaci anche tu e fammi sapere come va.

Leggi

Un altro metodo che utilizzo per superare il blocco dello scrittore è quello di leggere. Sappiamo bene tutti che la lettura migliora le nostre capacità di scrittura, soprattutto se abbiamo davanti un testo, dalle forme variegate.

Quando leggo, amo soffermarmi sulle frasi che mi colpiscono di più, cerco di farle mie e di riformularle, poi, a mio gusto. Trovo che sia un ottimo esercizio per studiare l’italiano piacevolmente e per trovare l’ispirazione.

Personalmente, preferisco un buon libro – niente Kindle, lasciatemi la mia carta stampata! – ma se tu sei più un tipo da rivista o giornale, leggi pure ciò che preferisci.

E tu come superi il blocco dello scrittore?

Se utilizzi metodi diversi per superare questo momento di crisi della scrittura, ti invito a condividerli con me e con tutti i lettori di questo blog. La creatività si può ravvivare in un milione di modi e io sono curiosa di conoscere i tuoi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *