fbpx

Come fare un piano editoriale per i social

Published by ElisaPasqualetto on

Come fare un piano editoriale per i social

La domanda del secolo: come fare un piano editoriale per i social?

Ebbene sì, la tecnica “pubblico quando voglio” non funziona e neppure quella che si nasconde dietro il “tanto mi verrà sempre in mente qualcosa da pubblicare”.

Avere un piano editoriale per i social ti permette di non rimanere mai a corto di idee e di non temere più la sindrome da foglio bianco, detta anche blocco dello scrittore.

Ma cos’è un piano editoriale e come si fa un piano editoriale per i social? Sicuramente ne avrai sentito parlare, ma vediamo di fare un po’ di chiarezza sull’argomento.

Cos’è un piano editoriale

Per risponderti, prendo in prestito una definizione da un articolo trovato su Ninja Marketing:

Un piano editoriale è un insieme di azioni strategiche, che puntano al raggiungimento di un determinato target e di un certo obiettivo, quantitativamente e qualitativamente misurabile.

Troppe parole tutte insieme. “Azioni strategiche”, “target” e “obiettivo”. Cerchiamo di capire veramente cosa significa, un passo alla volta.

Che cos’è un Piano Editoriale e perchè è diverso dal Calendario Editoriale? Ecco le differenze

Domanda assolutamente lecita, nulla da dire, in effetti. Di primo acchito potrebbero sembrare uno il sinonimo dell’altro, in fondo la parola “editoriale” appare in entrambi e questo già ti fa capire che sono strettamente correlati.

Il piano editoriale è la guida che ti accompagnerà nella gestione dei tuoi profili social, il calendario è la lista di appuntamenti che hai durante la settimana. Sostanzialmente, il piano editoriale ti dice cosa e quanto postare, il calendario ti dice quando. 

E quindi… come fare un piano editoriale per i social?

Comincia dall’analisi e crea la tua strategia

La prima fase è quella dell’analisi, imprescindibile se vorrai fare un buon lavoro e ottenre dei risultati reali. Non c’è scampo, devi studiare il tuo brand, il tuo pubblico, i tuoi competitor e il pubblico dei tuoi competitor. Devi raccogliere quante più  informazioni possibili sul tuo target, sui suoi dubbi e sugli interessi che ha per poter creare contenuti su misura che rispondano a tutte le sue domande.

In altre parole, grazie all’analisi del mercato sarai in grado di puntare a diventare il punto di riferimento per il tuo target rispetto a quel determinato prodotto o servizio, grazie ad una strategia mirata e pianificata in precedenza.

Individua i macro argomenti

L’analisi e la social media strategy sono ora i due pilastri su cui appoggiarti per poter cominciare a pensare a quali contenuti sviluppare per la tua comunicazione sui social. Chiaramente, prima di andare a definire nel dettaglio i contenuti, sarà tua premura individuare i macro-argomenti, le rubriche che tratterai, le piattaforme e i formati in cui li svilupperai. 

Ed eccoci arrivati alla creazione del Calendario Editoriale

Ora che sai qual è la strada da percorrere, gli obiettivi da raggiungere e i contenuti da sviluppare non ti resta che metterti all’opera.

Ma quale strumento utilizzare per creare il nostro Calendario Editoriale? Ce ne sono diversi:

  • puoi affidarti ad un comunissimo foglio excel
  • puoi affidarti ad un Project Management Tool come Asana o Trello
  • puoi utilizzare il calendario all’interno del Creator Studio di Facebook
  • puoi utilizzare la tua agenda cartacea (se preferisci lavorare con carta e penna)

Io personalmente utilizzo un foglio di Google Drive che ho creato ad hoc per le mie esigenze e che puoi scaricare anche tu gratuitamente!

Calendario Editoriale 2021: il template in formato excel

Decidi quando pubblicare

Il problema del “quando” è sempre un tasto dolente che segue quello del “come”.

All’inizio, ovviamente, non saprai quando il tuo pubblico è online o più attivo, dovrai tirare a indovinare. Esatto, dovrai tentare, tentare e ancora tentare, fino a che la sezione degli Insights di Facebook, Instagram o di qualsiasi altro social tu stia utilizzando, non ti rivelino l’orario e il giorno in cu il tuo pubblico è online.

Piano editoriale per i social

Non è necessario postare ogni giorno su tutti i social, te ne accorgerai presto, specie quando dovrai fare i conti con budget e risorse a disposizione!

Monitora e analizza

La fase successiva a quella della pubblicazione dei primi contenuti del tuo calendario editoriale, è quella dell’analisi e del monitoraggio dei risultati. Altrimenti come fai a capire se la tua strategia sta funzionano o no?

All’interno del mio template ho inserito anche uno spazio per monitorare i risultati di ogni singolo post, in modo tale che poi fare un report sia più facile e immediato, inoltre, potrai vedere a prima vista quali sono i post che funziona meglio e quali invece non danno i loro frutti.

Conclusioni

Ora hai ben chiara la differenza tra Piano Editoriale e Calendario Editoriale, inoltre hai capito come si fa un piano editoriale per i social e quali sono gli step da seguire per poter raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato in fase strategica.

Ad ogni modo, se hai dubbi, puoi sempre scrivermi nei commenti!


0 Comments

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: