fbpx

Guide di Instagram: cosa sono e come si creano

Published by ElisaPasqualetto on

Guide di Instagram: cosa sono e come crearle

Instagram ha da poco lanciato un nuovo format di condivisione dei contenuti: le Instagram Guides.

Le Guide di Instagram (questa la traduzione italiana di questo nuova funzionalità) aprono nuove prospettive di condivisione e di creazione di contenuti nella piattaforma, soprattutto perché si avvicinano molto al taglio editoriale tipico dei blog.

Come sempre, ogni volta che Instagram lancia una nuova funzionalità, i marketers di tutto il pianeta si domandando: come potremmo sfruttare questa nuova opportunità per raggiungere i nostri obiettivi? In questo articolo vorrei provare a darti qualche idea su come utilizzare le Guide di Instagram, ma non prima di aver capito cosa sono e come crearle.

Ascolta la puntata del podcast dedicata alle Guide di Instagram

Guide di Instagram: cosa sono

Le Guide di Instagram rappresentano un formato completamente nuovo per la piattaforma, una sorta di mix perfetto tra i caroselli (che ormai conosciamo molto bene) e i post di un blog.

Il loro scopo principale è quello di riunire in un unico luogo più tipologie di contenuti legati tra loro da un argomento comune. Lo stesso Instagram le descrive in questo modo:

“a way to more easily discover recommendations, tips and other content from your favorite creators, public figures, organizations and publishers on Instagram.”

Dalla sua definizione capiamo subito qual è il reale obiettivo di questo format e il suo potenziale: rendere ancora più facile per gli utenti la scoperta e il reperimento di informazioni utili, quali per esempio consigli e raccomandazioni da parte dei profili che seguiamo.

In altre parole, le Guide di Instagram sono una sorta di cartelle, di raccoglitori di contenuti tematici pensati per facilitare gli utenti nella fruizione dei contenuti che preferiscono senza dover per forza scrollare l’intero feed dell’account seguito.

Un’altra cosa da sapere sulle Instagram Guide prima di scoprire effettivamente come poterne realizzare una è che si possono creare sono alcune tipologie di guide, quali:

  • Guide dedicate ai luoghi
  • Guide dedicati ai prodotti
  • Guide che raccolgono più post del nostro feed

Già con questa informazione sono sicura ti saranno venute in mente un paio di idee sui possibili utilizzi delle Guide di Instagram per il tuo business… sbaglio?

Ma prima di darti qualche spunto su come sfruttarle nella tua comunicazione, scopriamo insieme come creare una Guida di Instagram.

Come creare una Guida su Instagram

La prima cosa da fare per creare una Guida su Instagram è cliccare sul pulsante “+” che trovi in alto a destra, nell’homepage del tuo profilo. Qui potrai selezionare il tipo di contenuto che vuoi realizzare tra Post, Stories, Storie in Evidenza, Video IGTV, Reel e Guide (sì, è l’ultima voce essendo l’ultima funzione introdotta dalla piattaforma).

Da qui puoi scegliere il formato più adatto alle tue esigenze, tra quelli appena elencati:

  • Luoghi
  • Prodotti
  • Post

Ogni formato è chiaramente pensato per rispondere alle esigenze del Creator. Per fare un esempio, il format dedicato alle Guide composte da post del feed è pensato per creare una sorta di raccolta in capitoli (possiamo infatti inserire un titolo e una breve descrizione per ciascun post che scegliamo di inserire nelle guide), che l’utente può consultare come se fosse un vero e proprio mini-magazine su Instagram.

Ma vediamole bene nel dettaglio.

Le Guide di Instagram dedicate ai luoghi [Place Guide]

Una volta scelto il forma “guide”, Instagram ci propone di scegliere il tipo di guida da realizzare. Selezionando la tipologia “Luoghi”, la piattaforma ci chiederà di scegliere il luogo su cui vogliamo realizzare la nostra guida, una volta individuato ci mostrerà i post geolocalizzati per il luogo scelto e ci permetterà di selezionarli.

Ciò significa che le Place Guide non saranno guide necessariamente legate ai post del nostro profilo, ma rappresenteranno una collezione di contenuti generati dagli utenti, legati a quel determinato luogo.

Questo tipo di guida, per esempio, può essere davvero utile per chi lavora in ambito turistico e ha necessità di promuovere il territorio, ma anche per tutte le attività locali come ristoranti o bar, che potrebbero pensare di utilizzare questo format per collezionare i contenuti generati dagli utenti legato alla propria sede fisica (magari mostrandone l’interno, la disposizione dei tavoli, l’atmosfera ecc).

Le Guide di Instagram dedicate ai prodotti [Product Guide]

Questo tipo di guide è molto particolare, perchè è possibile realizzarlo solo appoggiandosi ai prodotti presenti all’interno degli Instagram Shop. I primi shop che ti verranno presentati saranno quelli degli account con cui interagisci maggiormente, potrai così creare la tua lista di prodotti preferiti e che vuoi consigliare ai tuoi follower, ma per chi ha uno Shop attivo su Instagram rappresentano anche un’ottima opportunità per aggiungere delle informazioni ai propri prodotti acquistabili online.

Inoltre, lo avrai già capito, questo tipo di guide diventano un ottimo strumento anche per le campagne di influence marketing, dal momento che gli influencer potrebbero aver interesse nel creare una lista di prodotti da loro consigliati, sotto forma di guida di Instagram.

Una volta selezionato il prodotto, Instagram ci chiederà di scegliere un contenuto (foto o video), tra i post pubblicato con quel tag prodotto, i nostri post o semplicemente un’immagine selezionata tra quelle presenti nella scheda prodotto dello shop stesso.

Possiamo poi personalizzare il titolo della nostra guida, la sua descrizione, i titoli di ogni prodotto selezionato e la loro descrizione (inserendo, magari, i motivi per cui lo consigliamo).

Le Guide di Instagram create con i post del nostro feed [Post Guide]

Probabilmente il formato più immediato e che più ha lo scopo di aumentare la visibilità dei post del nostro feed, dando nuova vita a quelli magari più vecchi, ma che affronta un argomento comune tra loro.

Ad esempio, se siamo un ristorante possiamo utilizzare le Post Guide di Instagram per creare una guida sui primi piatti del nostro menù, selezionando le foto del nostro feed.

Se invece siamo un hotel, potremmo sfruttare le guide di Instagram per creare dei mini-tour virtuali da consigliare ai nostri clienti in visita.

O ancora, possiamo sfruttare le Instagram Guide per collezionare le recensioni che abbiamo ricevuto dai nostri clienti, come in questo esempio.

Oppure se lavoriamo nell’ambito digital, come nel mio caso, possiamo sfruttare le Guide di Instagram per collezionare in un singolo luogo tutti i post legati alla rubrica delle novità social oppure dei tutorial che pubblichiamo, per utilizzare al meglio la piattaforma.

Come dare visibilità alle nostre Guide

La bella notizia è che, sì, le Guide di Instagram sono condivisibili nelle Stories e tramite Direct Message, questo vuol dire solo una cosa: poter dar loro maggiore esposizione!

Potendole condividere anche tramite messaggio diretto, inoltre, ci permettono di arricchire notevolmente il nostro customer service, dal momento che ad una domanda di un nostro potenziale cliente possiamo rispondere con un contenuto aggiuntivo immersivo e dinamico, come le guide.

Faccio qualche esempio concreto.

Se sei il gestori di un B&B e un tuo futuro ospite ti contatta su Instagram per avere delle dritte sulle cose da visitare durante il suo soggiorno, potrai rispondergli inviandogli una guida sui luoghi creata in precedenza.

Oppure ancora, se lavori in un negozio di abbigliamento e vieni contattato da un cliente (potenziale o acquisito) per un consiglio su un outfit per un determinato evento o per conoscere i nuovi arrivi o le tendenze del momento, potresti rispondergli corredando alla tua risposta una guida sugli outfit consigliati per un evento specifico oppure la guida realizzata con i post fotografici dei nuovi arrivi. Vedi come in questo caso, le guide di Instagram possono fungere da vero e proprio catalogo online!

Una volta create, inoltre, le guide sono sempre modificabili, per cui anche in caso di guide legate ad un menù stagionale o una lista di nuovi prodotti, sarà facilissimo aggiornarla in brevissimo tempo.

Conclusioni

Ora sai cosa sono le Guide di Instagram e come poterle realizzare sul tuo profilo, inoltre spero di averti regalato qualche spunto per poterle sfruttare nella tua comunicazione e per il tuo business.

Se ti è piaciuto questo articolo, ti invito a lasciare un commento e di condividere con me i tuoi dubbi e/o le tue considerazioni riguardo questa nuova funzionalità. Sono curiosa di leggerti!


2 Comments

Andrea · 16 Febbraio 2021 at 17:19

Articolo molto interessante, chiaro e ben strutturato con spunti davvero utili per qualunque business!

    ElisaPasqualetto · 17 Febbraio 2021 at 9:17

    Grazie Andrea!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: