Copywriting

Come si diventa blogger? Primi passi nel mondo del web

Pubblicato il
come-si-diventa-blogger

“Come si diventa blogger?”

Non ti preoccupare, non è una domanda stupida, con tutti i blog che siamo abituati a leggere sul nostro smartphone o sullo schermo del pc, è più che naturale domandarsi chi c’è dietro i testi e come è arrivato a scrivere online.

Diventare blogger è molto semplice, in realtà, è tutto ciò che ci gira intorno che è difficile. Non voglio correre troppo, ti spiegherò tutto passo, passo, ma per prima cosa voglio rispondere alla domanda che hai fatto a Google e che ti ha portato a leggere questo post: come fare per diventare blogger?

Come si diventa blogger

Ti dirò la verità, io sono diventata blogger nel peggior modo possibile: senza alcuna conoscenza.

Un giorno ho deciso che era il momento che la gente leggesse i miei testi, fino a quel momento racchiusi in un classico diario da viaggio, e così ho aperto un blog, una piattaforma gratuita, come se ne vedono tante.

La realtà dei fatti è che per diventare blogger con la “B” maiuscola, non serve solo aver voglia di scrivere, servono delle conoscenze, serve conoscere molto bene la lingua che utilizzerai per i tuoi testi, serve saperne di Seo, serve saperne di copywriting e di molto altro ancora.

Non spaventarti, però, non è una strada impossibile.

Partiamo dalle caratteristiche personali che dovresti avere per diventare blogger e, poi, passiamo al tipo di formazione che dovresti seguire.

1. Devi essere costante

Ho scelto di mettere questa caratteristica al primo posto. Non l’ho fatto a caso, l’ho fatto perché la costanza è rara e senza di questa non vai da nessuna parte.

Scrivere online richiede tempo, sforzo e costanza, senza la costanza i motori di ricerca non si accorgeranno di te e, di conseguenza, nemmeno gli utenti.

diventare-blogger-costanza

Se decidi di aprire un blog devi essere consapevole che, ogni settimana, dovrai scrivere qualcosa di  nuovo, sempre.

2. Devi avere passione

Senza passione non si va da nessuna parte, penso tu lo sappia bene. La passione è il motore del tuo lavoro, è ciò che ti motiva costantemente, che ti dà la forza di scrivere anche quando preferiresti passare la serata sul divano ad ingozzarti di cioccolata.

3. Devi conoscere molto bene l’italiano

Parlo dell’italiano, ma potrei riferirmi a qualsiasi altra lingua, dipende quale adotterai per il tuo blog. Scrivere bene in italiano non significa solo riuscire a tirare fuori un milione di figure retoriche ed essere fluente, significa conoscere la grammatica, avere un vasto vocabolario, significa leggere continuamente libri, riviste e tutto ciò che ti capita a tiro.

Un blogger che non sa l’italiano non è un blogger, è qualcuno che non ha capito niente.

Leggi anche: Come scrivere un buon articolo per il web

4. Devi essere creativo

Sfornare articoli sempre nuovi, ogni settimana, se non ogni giorno, implica avere una grossa dose di creatività. Le idee arrivano anche dallo studio, certo, ma devono esser condite con un po’ di inventiva, da quel qualcosa che rende il tuo testo speciale. A cosa mi riferisco di preciso? Il Tone of Voice per esempio, la scelta delle immagini, la scelta stessa degli argomenti, il modo di spiegare le cose e così via.

Come diventare un blogger professionista

Fino ad ora abbiamo parlato di “blogger” in generale, perché fondamentalmente il blogger è colui che scrive un blog e non necessariamente è un professionista. Credo, quindi, che la tua domanda iniziale, trovi la risposta in questa, un po’ più specifica: come diventare un blogger professionista.

Qual è la differenza tra un blogger e un blogger professionista?

Ottima domanda. Il blogger è una persona che scrive online, su questo non ci piove, il blogger professionista, invece, è una persona che scrive online e che sa come farsi trovare, una persona che ha investito sulla sua formazione e che ha fatto della sua passione un lavoro.

La strada non è semplice.

I risultati non si ottengono sperando, ma sperimentando, sempre.

Non avere paura di metterti in gioco, non partire subito con l’idea che scalare la vetta dei risultati dei motori di ricerca sia impossibile, è solo difficile, ma, come tutte le cose basta imparare.

I primi step da fare per diventare un blogger professionista

La prima cosa da fare non è aprire un blog, la prima cosa da fare è scegliere l’argomento di cui vuoi parlare.

Scegli la tua nicchia

Una delle prime domande che devi porti è perché vuoi aprire un blog.

blogger-nicchia

Quando ho aperto il mio, volevo solamente parlare di viaggi, non avevo idea di chi fossero le persone a cui volevo rivolgermi, con il tempo ho capito che dovevo distinguermi, in cosa mi differenziavo davvero dagli altro blogger? Se io l’ho capito quando ormai il blog era avviato,  a te consiglio di pensarci prima, questo ti faciliterà le cose e avrai da subito chiari i tuoi obiettivi e il target di persone a cui rivolgerti.

Scegli il CMS che fa per te

Il CMS è la piattaforma su cui lavorerai, su cui costruirai il tuo blog. Io, fino ad ora, mi sono sempre trovata bene con WordPress, una delle piattaforme più comuni e forse anche più facili, quindi, ti consiglierei di iniziare con questo.

Esistono altri CMS, come ad esempio Drupal e Joomla, ma non avendoli mai utilizzati, non saprei darti alcun consiglio utile.

Formati e informati

Non sottovalutare mai la formazione, non fare l’errore di credere che saper scrivere sia sufficiente, imparare dai migliori non è una debolezza, è furbizia.

Puoi fare dei corsi online, ce ne sono diversi riguardo il blogging ed il copywriting, ma mi rendo conto sia difficile trovarne uno di affidabile. Sappi, però, che ci sono diversi siti che offrono contenuti di qualità e che possono aiutarti ad approfondire e a migliorare le tue conoscenze.

Un blogger professionista sa che deve fare i conti con la Seo, devi quindi imparare come si usano le parole chiave, a cosa servono e come sfruttarle a tuo vantaggio.

In conclusione

Come penso tu abbia capito, per diventare blogger professionista, c’è abbastanza lavoro da fare. Non ci saranno momenti di stallo, fare il blogger significa stare al passo con i tempi, essere sempre sul pezzo, non perdersi le novità di Google, ma nemmeno dell’ambito in cui vorrai specializzarti.

Posso solo dirti questo: è una faticaccia, ma ne vale la pena!


4 pensieri su “Come si diventa blogger? Primi passi nel mondo del web

    1. Ciao Ginevra, la strada è sicuramente in salita, purtroppo, ma c’è un detto che dice che se è facile non è la strada giusta… Quindi non demordere, vedrai che raggiungerai i tuoi obiettivi 🙂

  1. Ciao Ginevra anch’io credo non sia facile la strada da percorrere, però credo anche che determinazione e il crederci su ciò che si fa,fara’ raggiungere gli obiettivi che ci fissa in mente….
    In ogni caso in bocca al lupo e ti auguro un magnifico successo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.