Social Media Marketing

Come scegliere il social network più adatto alla tua azienda

Pubblicato il
Social-network-tua-azienda

Eh, già, non è mica cosa da poco scegliere il social network più adatto per la propria azienda, a prima vista sembrano tutte uguali queste piattaforme, non ti pare? Su tutte si condividono cose, su alcune si mettono cuoricini in altre pollici in su, ma più o meno siamo lì… e invece no! Se tutti i social network esistenti fossero uguali o, comunque, avessero la stessa funzione, non avrebbero senso di esistere, ne basterebbe uno e semplificherebbe la vita a tutti, invece, ne spuntano come funghi.

Quando esisteva solo Facebook era una pacchia, poi con Twitter, Pinterest, Instagram, Periscope, Snapchat, Google Plus e chi più ne ha più ne metta, le cose si sono fatte un po’ più complicate e adesso, bisogna armarsi di santa pazienza e capire quale di questi sia il social network che più gioverebbe al vostro brand.

Cosa tenere presente prima di scegliere il social network per la tua azienda

Di certo non puoi fare ambarabaciccicoccò o pensare di scegliere quello che più ti piace, la cosa va un attimo ponderata, per lo meno devi prima rispondere a queste domande:

  1. Qual è il target della tua azienda?
  2. Che tipo di prodotto offri?
  3. Che tipo contenuto potrebbe descrivere meglio il tuo prodotto (fotografico, scritto etc)?
  4. Hai gli strumenti per poter fare del buon Social Customer Service?
  5. Che obiettivi intendi perseguire?
  6. Quali risorse sei disposto ad investire?

Una volta che avrai risposto a tutte e sei queste domande, probabilmente avrai un’idea più chiara e avrai già iniziato a fare una sorta di “scrematura social”.

Ora vediamo insieme, brevemente, le caratteristiche delle maggiori piattaforme social.

Facebook

Il più famoso e il più utilizzato tra i social network, il suo bacino d’utenza sempre essere infinito, ogni anno gli utenti aumentano e, nonostante abbia ormai la sua età (4 febbraio 2004), non sembra ancora aver stancato. Su Facebook puoi incontrare praticamente qualsiasi tipo di target, quindi, è una piattaforma che soddisfa le esigenze di qualsiasi tipo di business, in modo particolare se hai un hotel, non puoi mancare e qui ti spiego perché.

Al giorno d’oggi, però, essere su Facebook significa avere un budget da investire, perchè se per gli utenti normali rimane uno strumento gratuito, per chi ha un’azienda non lo è più, dal momento che il signor Mark Zuckerberg ha ben pensato bene di incrementare le sue entrate, cambiando più volte algoritmo. Per conoscere le ultime novità, ti consiglio questo articolo di WebinFermento.

social-network-giusto-azienda

Twitter

Anche se ha registrato un calo sostanzioso di utenti nell’ultimo periodo, personalmente, lo trovo un ottimo strumento per fare del Social Customer Service e per intercettare conversazioni che riguardano i servizi/prodotti della propria azienda. Qui gli utenti sono molto diversi da quelli di Facebook, possiamo dire che si dividono in due grandi gruppi: quello dei chiacchieroni, che postano pensieri di 14 caratteri a profusione e che si divertono a commentare live programmi televisivi e accadimenti, e quelli che lo utilizzano per cercare informazioni mirate riguardo determinati argomenti, sfruttando gli hashtag (nati con questo social, tra l’altro).

Con Twitter bisogna sfruttare l’attimo, per cui, un consiglio: lascialo gestire ad un vero creativo, le idee devono venire immediatamente, qui l’Instant Marketing ci va a nozze.

Pinterest

Il social network fotografico che si presta bene negli ambiti della moda, dei viaggi e del cibo, il suo utilizzo è intuitivo e il sesso femminile è quello che predomina, dato da non sottovalutare. Scegliere questo social network per la tua azienda non è qualcosa di immediato, è una piattaforma molto più particolare e con una nicchia definita di utenti, per approfondire, però, ti consiglio questo articolo del blog PinterestItaly.

Instagram

Instagram è un social network potente, le immagini, come su Pinterest, fanno da padrone, ma il suo utilizzo è completamente diverso, come il suo tipo di audience.

Anche se è utilizzato moltissimo da aziende che lavorano con il turismo e della moda, essendo una piattaforma molto versatile, potrebbe adattarsi anche ad altri tipi di business. Da valutare attentamente, perchè non si tratta di postare foto e basta, ma di interagire attivamente con gli utenti, commentare le loro foto, utilizzare gli hashtag giusti, i filtri giusti… insomma, c’è da studiare anche qui. Se poi pensi che è di proprietà di Facebook e che interagiscono tra di loro anche relativamente agli ads, bisogna farci un pensierino.

Di seguito trovi un’infografica esaustiva di Quick Sprout che ti spiega nel dettaglio chi dovrebbe utilizzare quale social e qualche statistica interessante.

social-network-giusto-azienda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.